Il colore dei soldi

10525816_10203843677324085_8842646277707700887_n

E allora penso che ho forse passato il sabato sera più alternativo dell’anno. Scendo a piedi dopo le 8 e non so dove sto andando. Se al bar, a prendere una pizza da mangiare su un marciapiede in un cartone come facevamo almeno 10 anni fa mentre aspettavamo il treno, oppure all’edicola o al supermercato e dopo tornare a casa e cucinare qualcosa. A comprare le sigarette, che non fumo. Non so se troverò qualcosa aperto, ma è ancora giorno, non è ancora finito il tramonto. Penso: quanto è bella la città ad agosto, quanto è bella la città vuota. E mano mano che cammino fa sempre più caldo, più ci si avvicina alla città vuota più il vuoto si riempie di caldo. Penso a così tante canzoni, ai Diaframma, agli Equipe 84, Mina.
[…]
Torno a casa e trovo Il colore dei soldi di Scorsese in tv. Con Tom Cruise e Paul Newman. Mi chiedi perché non sono uscita. Perché non sono uscita? Cazzo, questo è il mio più bel sabato sera dell’ultimo anno.
La strada dai balconi aperti non fa rumore, la città ad agosto, tiepida alla sera, fredda nei suoi abitanti che non sono qui, finalmente così amabile e vuota. Avrei solo voluto vedere le lucciole, o le stelle cadenti.
Il colore dei soldi è un film bellissimo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...