Oscar 2014, trionfa La Grande Bellezza

06_Sabrina_Ferilli_Toni_Servillo_Giorgio_Pasotti_La_grande_bellezza_foto_di_Gianni_Fiorito

Dal 1999 che un film italiano non veniva premiato agli Oscar, dopo “La vita è bella” di Roberto Benigni. La Grande Bellezza è, secondo la mia opinione, incriticabile. Anche io lo reputo un capolavoro, nonostante molti, specialmente italiani, vi si scaglino contro. L’ultimo lavoro di Sorrentino è eccezionale, assolutamente da vedere. Esteticamente perfetto, interpretabile a vari livelli. E anche senza volergli dare interpretazioni, è una gioia per gli occhi. I flamingos sulla terrazza di Jep Gambardella, i personaggi distrutti di una Roma nel lusso. La straziante, grande bellezza che risplende, a tratti, nello squallore della vita umana. Niente fa più male, e allo stesso tempo bene, delle immagini che inaspettate, ci appaiono, spettacolari, e illuminano l’esistenza.
Sono d’accordo: Roma e la vita mondana dei politici italiani non centrano (o quasi? dipende da cosa vogliamo vedere) nulla con questo film. E’ un film che scende molto più nel profondo. E chi riesce a trovargli difetti, è, al 98%, solo pieno d’invidia, o intollerante ai film che non siano d’azione. Ma ciò che più è probabile, è che sia estremamente diffusa l’antipatia gratuita e l’accanimento contro un film di cui dovremmo solo vantarci.

Annunci

One thought on “Oscar 2014, trionfa La Grande Bellezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...