E scriverci un errore puerile, ho visto negli anni sintassi migliori

I tuoi baci come il salto del dobermann
Dritto alla gola
E’ inutile frenarli ora
Finché sono caldi e buoni
Caldi e buoni

A ogni assalto la tua mira migliora
E in poche settimane sarà buona
Non voglio fermarli ora
Perché sono caldi e buoni
Rotondi e buoni

E’ tutto nella norma, senza sorprese
Senza corse in taxi per chilometri
Né attese deluse

E’ la schiena che si inarca, dico
E continue sorprese
Coi nervi tesi e gli occhi lucidi
E pose sospese

E scriverci, un errore puerile
Ho visto negli anni sintassi migliori
Dovessi parlarne a mia madre
Direi dei tuoi baci buoni
Azzurri e buoni

E’ tutto nella norma, senza sorprese
e niente affanni in taxi per chilometri
né attese deluse

E’ la schiena che si flette, dico
e aspetta la fine
si distende in brividi e sudore
e pose sospese.

(Dobermann, Valentina Dorme)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...