“Sono il migliore in quello che faccio. Ma quello che faccio non è piacevole.” (Wolverine)

X-Men-le-origini-Wolverine-Poster-USA
X-Men le origini: Wolverine

Ritorna qualche titolo di mio gradimento nelle grandi sale; nonostante abbia sempre disprezzato X-Men (2000) e X-Men 2 (2003) e abbia evitato X-Men 3 – Conflitto finale (2006); dopo una stagione invernale cinematograficamente triste, tra titoli del calibro di “Feisbum!” e “Diverso da chi?” Wolverine mi lascia confidare in qualcosa di almeno proponibile. In questo capitolo viene esaminata, come dal titolo sembra ovvio, le origini di Wolverine, probabilmente uno dei più controversi ed interessanti personaggi della saga degli X-Men.

La mia attenzione cade come sempre sugli attori: Wolverine è un film curato e ben interpretato, come d’altronde ci si aspetta dai capitoli Marvel. Nei panni di Wolverine c’è  Hugh Jackman come nei precedenti film, attore evidentemente molto più adatto a ruoli di questo tipo piuttosto che a polpettoni come Australia (film nel quale il suo compito era sbattersi la Kidman e guidare un branco di manzi).

Kayla (Volpe d’Argento), compagna di Wolverine dotata del potere della persuasione, è Lynn Collins, la cui bellezza lascia credere che il potere della persuasione potrebbe appartenerle anche al di fuori dello schermo; tra gli altri interpreti è impossibile non notare per il suo aspetto perfetto il semisconosciuto Taylor Kitsch nelle vesti del prestigiatore Remy Le Beau; per una volta in un film d’azione non c’è solo una donna mozzafiato, ma anche un uomo mozzafiato; insomma, questo film piacerà particolarmente ai bisex, considerando il fatto che anche Hugh Jackman fa una discreta figura. Per quanto riguarda la trama, i combattimenti la fanno da padrone con la comparsa di ogni tipo di mostro o perversione scientifica, sul filo di una storia comunque interessante e guidata da personaggi ben caratterizzati.

Nel suo genere, X-Men le origini: Wolverine è un ottimo prodotto; e per quanto si tratti di una storia cartonata non manca la possibilità di diversi spunti di riflessione ed una storia d’amore dal finale amaro. Infatti, secondo il film, Wolverine agli inizi abbandonò la squadra degli X-Men per condurre una vita tranquilla in Canada con Kayla, di cui era fortemente innamorato; purtroppo la follia umana delle persone che lo circondavano lo portarono – mosso dal desiderio di vendetta per la perdita di Kayla – a ritornare ad essere una bestia e a ricoprire il suo scheletro d’adamantio in un esperimento scientifico, caratteristica che rende Wolverine totalmente indistruttibile.

In conclusione, il mio giudizio di persona che è sempre rimasta annoiata dagli X-Men è: gli altri X-Men saranno dei cretini stupidi con dei poteri senza senso, ma Wolverine è un gran personaggio, e già per questo la saga non è più da buttare. Consigliato.

Le foto le aggiungerò con calma, ho almeno altri due film da recensire tra cui STAR TREK: FANTASTICO, correte a vederlo. Tra l’altro qualcuno mi accompagni a vedere Soffocare tratto dal romanzo di Chuck Palahniuk, Terminator Salvation, Coraline e la Porta Magica (film stop motion in 3D del regista di Nightmare Before Christmas), Uomini che odiano le donne, Coco Avant Chanel con Audrey Tautou, Angeli e Demoni, Just Friends (ok, con questi ultimi due sto veramente esagerando.) Ma almeno finalmente c’è qualche titolo che m’interessa dopo tanti mesi.

« Sono
il migliore in quello che faccio. Ma quello che faccio non è piacevole.
»

Wolverine

 

 

Citazioni

– Sai per lo meno
come uccidermi?
– Ti taglierò la testa, vediamo se funziona.


(Conversazione tra Victor Creed e Wolverine)

<<Se vengo con te vengo per il sangue; nessuna legge, nessun codice di
condotta, mi metti nella direzione giusta e ti levi dalla mia strada.>>
(Wolverine a William Stryker, dopo aver ricevuto la proposta di ricoprire il
suo scheletro d’adamantio)

– Sai perlomeno come uccidermi?
– Ti taglierò la testa, vediamo se funziona.
(Conversazione tra Victor Creed e Wolverine)

– Dove vado non c’è redenzione.
– E chi la vuole?
(Wolverine)

– Sai cosa succede agli uomini che cercano il sangue?
– Cosa?
– Lo trovano.
(Travis Hudson e Wolverine)

<< Ti renderemo indistruttibile. Ma prima dovremo distruggerti. >>
(William Stryker)

 « La
luna è così sola perché aveva un amante.
Il suo nome era Kuekuatsheu e vivevano assieme nel mondo degli spiriti.
Tutte le notti viaggiavano nel cielo assieme.
Ma uno degli altri spiriti era geloso: Trickster, uno della luna del sud.
Così disse a Kuekuatsheu che la Luna aveva chiesto dei fiori.
Gli disse di scendere nel nostro mondo e di raccogliere qualche rosa selvaggia.
Ma Kuekuatsheu non sapeva che una volta lasciato il mondo degli spiriti non
avrebbe potuto farci ritorno.
E tutte le notti lui guarda in alto nel cielo, vede la Luna e ulula il suo
nome.
Ma… non può più toccarla. »

(Kayla, Volpe d’Argento) 

6 thoughts on ““Sono il migliore in quello che faccio. Ma quello che faccio non è piacevole.” (Wolverine)

  1. ti porto a vedere "soffocare" e "la porta magica"…se poi proprio ci tieni,pure coco chanel…ma se PROPRIO ci tieni!!tvb :*

  2. Pingback: Perchè la luna si sente così sola? « … And Justice For All

  3. Pingback: Wolverine – L’immortale – Ciò che mi hanno fatto, ciò che sono, non si può cambiare. | ... And Justice For All

  4. Pingback: Anteprima Cinema: Eddie The Eagle – Il Coraggio della Follia | … And Justice For All

  5. Pingback: X-Men: Apocalypse | … And Justice For All

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...