Twilight

 



E ovviamente eccomi a distruggervi il film evento dell’inverno.
Vorrei farlo con più fermezza, ma purtroppo questo film ha anche qualche piccolo lato positivo. Ad esempio una bellissima colonna sonora. Frammenti di poesia tra idoli pop-rock.
Claire de lune di Debussy. Oppure la ballad country folk di Iron & Wine – Flightless Bird, American Mouth. Non mancano brani commercialmente perfetti come Muse – The Supermassive Black Hole o la candida voce da adolescente ribelle della cantante dei Paramore (che in francese vuol dire ‘amore segreto’) pronta a trascinare folle di ragazzine nel visibilio più totale. Un buon mix di canzoni che definisce il target del film (molto giovane) ma che non manca di spunti interessanti pescati dalla scena indie contemporanea. Secondo lato positivo, una bella fotografia. Colori freddi ed irreali come quelli di un sogno all’alba. Una natura fantastica bagnata perennemente dalla pioggia, pioggia che un po’ rassomiglia a quella che da giorni si sta abbattendo sulle nostre strade e che mi fa pensare ogni santa mattina di vivere in uno di quegli stati americani dove piove da mattino a sera. La storia è ambientata a Forks, nello stato di Washington. Per il resto, il film non è così interessante. E’ uno di quei film da vedere per sbaglio in tv e dimenticare dopo due giorni. La storia è maledettamente contratta in modo da far rientrare pagine e pagine di un libro che è peggio di uno shoujo manga in un solo film.
Bella (diminutivo di Isabella) è bella, ma inutile quanto la birra senz’alcool. Edward è invece un personaggio ben delineato e con un po’ più di fascino. Per il resto, la loro storia d’amore è completamente insensata, degna di due imbecilli. Una ragazza ed un vampiro, cosa fanno insieme? Niente. Niente pizza insieme perchè lui non mangia, niente birra insieme perchè lui non beve, niente sesso perchè altrimenti a lui viene voglia di papparsela, limonare poco perchè è pericoloso anche quello, niente passeggiate insieme perchè poi arrivano altri vampiri amicinemici a pranzare con lei. Ok è un bel ragazzo, ma non vedo tutto questo senso logico nel loro rapporto. Le scene sono condite con frasi d’amore eccessive del calibro “oramai noi ci apparteniamo” in una specie di Dawson’s Creek versione dark. Presumo ci siano in produzione anche i film tratti da New Moon, Eclipse e Breaking Down.
Commento finale: c’è di peggio (ma anche di meglio). Probabilmente il libro, preso per quello che è (una specie di shoujo manga) è molto più bello.(Io speravo in qualcosa tipo SCUSA MA TI CHIAMO AMORE americano.)

Vi riporto il testo di Flightless Bird – Iron & Wine

I was a quick wet boy
Diving too deep for coins
All of your straight blind eyes
Wide on my plastic toys
And when the cops closed the fair
I cut my long baby hair
Stole me a dog-eared map
And called for you everywhere

Have I found you?
Flightless bird, jealous, weeping
Or lost you?
American mouth
Big bill looming

Now I’m a fat house cat
Cursing my sore blunt tongue
Watching the warm poison rats
Curl through the wide/white fence cracks
Kissing on magazine photos
Those fishing lures thrown in the cold and clean
Blood of Christ mountain stream

Have I found you?
Flightless bird, brown hair bleeding
Or lost you?
American mouth
Big bill, stuck going down

 

(Uccello senz’ali, bocca americana)

Ero un ragazzo veloce e debole
andavo troppo a fondo per i soldi
Tutti i lampioni delle tue strade
puntati sui miei giocattoli di plastica.
Poi quando i poliziotti chiusero la fiera
tagliai i miei lunghi capelli di bambino
mi rubarono una cartina spiegazzata
e vennero a prenderti ovunque.

Ti ho trovato
uccello senza ali, geloso, piangente
o ti ho perso, bocca americana
una grossa pallottola mi minaccia.

Ora sono un grasso gatto domestico
sto curando la mia lingua dolorante e smussata
guardando il caldo veleno per topi
arricciarsi nell’ampia crepa del recinto
pisciando sulle foto delle riviste
queste esche sono stare gettate nel freddo
e pulito ruscello di montagna del sangue di Cristo

Ti ho trovato
uccello senza ali, atterrato, sanguinante
o ti ho perso, bocca americana.
La pallottola deve essere bloccata

Iron & Wine su Youtube

Clair de Lune su Youtube

Annunci

5 thoughts on “Twilight

  1. Cara Valentina,mi sono trovata a vedere prima il film e poi a leggere il superlativo libro.E\’ un fantasy, non possiamo aspettarcelo sensato.In effetti è un pò inutile come storia… ma intanto riusciamo tutti a tifare contro la razionalità!Io nemmeno per un secondo avrei consigliato a Bella di lasciar perdere Edward!Ci sono stati molti elementi che, ovviamente, non sono stati trasportati nella versione cinematografica, per questo sono propensa a pensare che i prossimi film potrebbero addirittura diventare un tutt\’uno per non incappare in ciò che non è stato visto in Twilight.Cosa dirti, hai trovato poesia nella colonna sonora (sensazionale!)… io l\’ho trovata tra le pagine del libro.Per quanto alcuni dialoghi possano essere stati quelli originali, non c\’è paragone tra il leggere e il guardare.A meno che… non ascolti il doppiaggio originale.Per quanto riguarda la fotografia, ho apprezzato anch\’io pur avendo notato una "patina azzurrina" per rendere più pallidi i personaggi.Questo ha sminuito i colori originali, dei capelli soprattutto, che dovevano apparire rossicci quasi.Inoltre, altra cosa che ho apprezzato è stata la quasi totale fedeltà tra il copione e il romanzo!E la pioggia… anche a me sembra di svegliarmi a Forks ogni mattina.Ti consiglio il libro, tutt\’altro che shoujo! :)!

  2. non ho visto questo film…grazie alla tua recensione non credo lo vedrò, (sempre sia lodata Vale)….ah, per favore, se hai tempo leggi pure il libro, così ci facciamo altre due risate…baci, S

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...